Un nuovo ICP ottico nel Controllo Qualità di Zingonia

Un nuovo ICP ottico nel Controllo Qualità di Zingonia

Il laboratorio CQ dello stabilimento di Zingonia per la produzione di integratori alimentari di Fine Foods si arricchisce di un nuovo strumento che permetterà l’esecuzione della tecnica analitica “ICP-OES”, ossia “Inductively Coupled Plasma – Optical Emission Spectrometry”. Si tratta di una tecnica analitica che consente la determinazione di elementi chimici, metalli e non, sia come contaminanti nelle materie prime (es. metalli pesanti), sia come ingredienti di integratori alimentari.

Il nuovo strumento Agilent Mod.5110, completo di auto-campionatore SPS-4 e Chiller di raffreddamento, verrà utilizzato per l’esecuzione delle analisi in modo più accurato, preciso e con una sensibilità ben superiore a quella dei tradizionali assorbimenti atomici. La preparazione dei campioni con un digestore a microonde e l’analisi eseguita contro uno standard multielemento permetteranno la ricerca di molti elementi in un’unica sequenza analitica e la loro quantificazione in tempi estremamente rapidi.